Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
27
Ott
al
 
03
Nov
Adulti
 
Bambini
 
Prenota

Riscopriamo la bellezza, reagiamo con forza: la B-Family è insieme a voi

Distanti, ma vicini: cari amici del Boffenigo, cari lettori, quante volte avete sentito queste parole nelle ultime settimane? Mentre le nostre case sono diventate un rifugio che ci accoglie e ci protegge, la situazione surreale che viviamo a causa dell’emergenza sanitaria che sta coinvolgendo tutto il mondo, ci pone davanti molti spunti di riflessione sulla salute, sull’economia e sul futuro del nostro Paese. 

Un periodo di incertezza nel quale ognuno di noi deve fare la sua parte se vogliamo uscirne il prima possibile. Ma questo è anche un periodo di riscoperta. Riscopriamo la bellezza delle piccole cose, l’abbraccio della famiglia, la forza con cui amiamo, la nostra umanità. Ci riscopriamo più uniti che mai proprio ora che delle distanze forzate ci separano. 

Affrontare una situazione così critica per un’azienda è molto difficile, in particolare per gli hotel che vivono di turismo, di persone, di incontri, di strette di mano e sorrisi. Ecco perché è indispensabile reagire con forza e fiducia, essere presenti, attivi, pensare al domani con speranza e allo stesso tempo con la giusta lucidità, senza lasciarsi scoraggiare. 


Riorganizzazione: è quello che stiamo mettendo in atto al Boffenigo Panorama & Experience Hotel per far fronte alla quarantena e alle sue conseguenze. Abbiamo chiuso l’ufficio invernale e suddiviso il lavoro in smart working. Io seguo la parte direzionale, Elena si occupa delle prenotazioni e dell’assistenza clienti, mentre Manuela guida il settore amministrativo e Vanessa, la nostra Guest Experience Manager, è sempre di supporto. 

Anche da casa la B-Family è unita, ci teniamo in contatto grazie alle chat di gruppo e alle videochiamate su Skype. Condividiamo libri e manuali di formazione, seguiamo lezioni e tutorial online per tenerci aggiornati. Siamo chiusi, ma non siamo fermi. Anzi, lavoriamo sodo per trovare delle soluzioni, studiare dei piani d’azione, capire quali scenari abbiamo di fronte a noi e come fronteggiarli. Le prossime settimane saranno decisive per avere un quadro più preciso di quello che ci aspetta e un’indicazione più chiara sulla quale orienteremo le nostre scelte.

Per noi è importante in questo momento mantenere un canale aperto con i nostri ospiti, in tutti i modi possibili, dal magazine alle pagine social alle newsletter. Vogliamo coinvolgervi nelle nostre attività, raccontarvi quello che stiamo facendo e vivendo, le emozioni che proviamo e che in tanti di voi possono condividere. Vogliamo esserci, anche se solo virtualmente. Distanti, ma vicini.


Senza dubbio una cosa che faremo sarà focalizzarci ancora di più sulle grandi bellezze naturali e le esperienze che il Lago di Garda, la città di Verona e le colline della Valpolicella offrono ogni giorno a livello culturale ed enogastronomico, per mostrare a tutti un territorio sorprendente e dalle infinite risorse che ancora in molti non conoscono. La nostra speranza è che questo periodo di crisi si trasformi in un’opportunità per la crescita di un turismo non più campanilistico ma territoriale.     

Intensive Hospitality”: lanciamo un messaggio di speranza per quando tutto questo sarà finito e la normalità tornerà a farci sorridere. Fin da subito il nostro impegno è offrire un’ospitalità ancora più intensa, più motivante, piena di emozioni, evocatrice di ricordi che porterete per sempre nel cuore


Enrico Padovani
 
 
 
Ospitalità Sicura
ci prendiamo cura di voi